bianco e nero a colori

bianco e nero a colori

Erano mesi che mi ronzava per la mente l’immagine, scattata dalla strepitosa Annie Leibovitz, di Whoopi Goldberg immersa nel latte.

Dovrebbe essere un’immagine che chiunque ha in mente, in caso non fosse così: cercala su Google.

Adoro questa immagine! Adoro Annie Leibovitz!

L’idea è nata nel febbraio del 2015 ma tra un problema e l’altro siamo riusciti a svolgere il servizio solo a ottobre! Un ringraziamento speciale va alla modella – non professionista – Ellen, la quale ha avuto tanta ma tanta pazienza! Ellen non ama essere fotografata ma ha fatto una “piccola” eccezione per questo esperimento.

Il titolo, Bianco e Nero a Colori, è abbastanza chiaro… no?

bianco e nero a colori

Per facilitare Ellen, abbiamo deciso che non avremmo scattato in studio ma a casa di un’amica (Eleonora), provvista di vasca da bagno.

La scusa di una cena tra amici ha messo Ellen a suo agio e ha fatto si che il tutto fosse molto naturale.

Circa 9 litri di latte e un po’ di acqua calda, per evitarle una brutta nottata, e per non sprecare più latte di quello che serviva. Nove litri sono bastati per rendere il latte abbastanza denso, soprattutto a contatto con la pelle.

La luce non doveva creare troppe ombre. Più volte mi sono chiesto si avrei preferito un’illuminazione diretta, frontale, oppure un bank laterale e penso di aver fatto la scelta giusta.

bianco e nero backstage

In questi giorni, dove tanti si pongono il dubbio se accettare o no chi ha un colore di pelle diverso dal nostro, penso che un’immagine come questa possa far capire che le differenze, per nostra fortuna, ci sono e vanno studiate! Non discriminate.

Un mondo tutto uguale sarebbe noioso e invivibile!

Ogni continente, ogni nazione, ogni paese, ogni città, ogni quartiere ha le sue tradizioni, la sua cultura, le sue religioni, i suoi problemi, i suoi sapori, i suoi profumi e i suoi odori. Impariamo a conoscerli e impareremo ad amarli, invece di odiarli!

Un ringraziamento a Ellen (la modella), Eleonora (assistente di gabinetto, cuoca e motivatrice), Domenico (baby sitter) e Cristina (moglie, madre, suggeritrice e assistente).

 

 

 


Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.